Si chiama “Italia giallabianca”, Da nord a sud pedalando per altre vie, il nuovo progetto di Andrea De Gruttola, classe 1974, grande ciclista con la passione per la scrittura. Ha pedalato in varie parti del globo tra cui, Alaska e deserti sudamericani su percorsi al limite della desolazione. Quest’anno ha scelto l’Italia: dal Trentino alla Sicilia percorrendo vie secondarie, quelle che secondo le principali mappe si chiamano gialle e bianche.

DSCN1321slimDA DOVE SI PARTE….E DOVE SI ARRIVA

La differenza rispetto agli altri viaggi è che quest’anno ha deciso di condividere l’avventura lungo lo stivale. Pertanto è tutto pronto, i primi di agosto Andrea parte dal punto più a nord, Vetta d’Italia in Trentino Alto Adige, per arrivare al sud più estremo, Isola delle Correnti, Portopalo di Capo Passero in Sicilia. Tempo stimato circa 25 giorni.

DSCN1271slimCHI VUOLE PUO’ UNIRSI A LUI

Chi come lui ama viaggiare in bicicletta può unirsi in qualsiasi momento, aggiornandosi sull’itinerario, per chilometri o anche solo per un’ora, come pure soltanto per un incontro a sera per cenare tutti insieme.

Nessuna pianificazione maniacale, tutto molto intuitivo sebbene con un binario immaginario da cui non spostarsi troppo. I mezzi in rete, i social network, il sito internet, saranno i punti nei quali ritrovarsi e trovare le info sul percorso, della posizione della “carovana” e delle tappe fatte e da fare. Lo spirito insomma non è quello di una gara ciclistica, tutt’altro; l’idea è coinvolgere persone, mettere in contatto la nazione delle due ruote utilizzando il filo conduttore dell’itinerario che Andrea De Gruttola disegnerà lungo lo stivale.

DOVE NASCE L’IDEA

“Tutto inizia dalla lettura degli Psicoatleti (Enrico Brizzi) e de La mia bici va a Potassio (Albano Marcarini), di cui si consiglia vivamente la lettura. – Spiega De Gruttola –  L’idea partorita miscela i due pensieri:  attraversare in bicicletta lo stivale dalla punta più a nord  a quella più a sud  viaggiando soltanto per strade gialle e bianche, così come riportano le carte del Touring Club le strade provinciali e comunali, insomma quelle minori. Il tutto, coinvolgendo chiunque voglia lungo la strada, purchè motivato dai miei stessi principi”.

Andrea è raggiungibile via e mail adgruttola@gmail.com e sulla pagina facebook “Italia giallabianca”. Altre info su www.andreadegruttola.net