Ospiti di hotel bizzarri con richieste insostenibili

Sembra difficile da credere ma gli ospiti degli alberghi non mancano di stupirci con delle richieste che hanno dell’inverosimile! Viene da chiedersi come siano abituati a casa loro oppure cosa si scatena nella loro testa una volta entrati in un albergo?

Un topo morto, suoni di campane di capre e 16 cuscini per un solo ospite sono solo alcune delle richieste bizzarre che il personale degli hotel in tutto il mondo ha ricevuto da parte degli ospiti, secondo un sondaggio effettuato da Skyscanner, il sito globale di ricerca viaggi.

capra per dormire

In generale la maggior parte delle richieste più strane è di tipo gastronomico, come ad esempio quella di ricevere 15 cetrioli al giorno, di mangiare solo le cosce destre del pollo o di ricevere, ogni ora, durante tutta la notte, un bicchiere d’acqua in camera. Il suono della campana di una capra per aiutare un ospite ad addormentarsi è un altro esempio presente nella lista delle richieste più strane.

Seguono poi le richieste inerenti la sala da bagno, tra cui alcune più curiose sono quelle su come riempire una vasca da bagno: piena di miele oppure di cioccolato al latte! Qualcuno ha anche chiesto che ci fosse solo acqua minerale nel proprio bagno.

bagno nel cioccolato al latte

Le richieste più strane rivelate dal personale dell’albergo:

  1. Un bicchiere d’acqua ogni ora, per tutta la notte
  2. 15 cetrioli al giorno
  3. Bagno da riempire solo con acqua minerale naturale
  4. Vasca da bagno di miele
  5. Suono delle campane delle capre per aiutare un ospite a dormire
  6. Solo le cosce destre del pollo
  7. Un topo morto
  8. Vasca da bagno di cioccolato al latte
  9. 16 cuscini (per un ospite solo)
  10. Zuppa di coccodrillo

Il sondaggio effettuato su 400 addetti del personale di hotel internazionali rivela anche una serie di lamentele molto strane – da un ospite che si è andato a lamentare con il personale dell’hotel, dicendo che il russare della sua ragazza gli aveva impedito di dormire e quindi richiedeva uno sconto sulla stanza, a un altro che ha richiesto il rimborso perché il suo cane non si era trovato bene in albergo.

Per alcuni, la posizione geografica dell’albergo è l’elemento più importante – ma è difficile non provare simpatia nei confronti del personale di un albergo nel prestigioso quartiere londinese di Mayfair o dei dipendenti di un hotel a 80 km dalla costa italiana che si sono trovati a dover placare alcuni ospiti indispettiti per non avere una camera da letto con vista mare.

Le lamentele più strane rivelate dal personale dell’albergo:

  1. Le lenzuola sono troppe bianche
  2. Il mare era troppo azzurro
  3. Il gelato era troppo freddo
  4. Il bagno era troppo grande
  5. Il russare della mia ragazza non mi ha permesso di dormire (richiesto sconto)
  6. Il mio cane non ha apprezzato l’albergo (richiesto rimborso)
  7. L’hotel era senza vista mare (a Mayfair, Londra e in Italia a 80 km dalla costa)
  8. Non c’era la bistecca nel menu vegetariano
  9. Il cameriere era troppo bello
  10. Alla madre dello sposo non è stata assegnata la suite dedicata alle lune di miele

“Un ottimo hotel può fare realmente la differenza – sostiene Caterina Toniolo, Senior Marketing Manager di Skyscanner per il Sud Europa – e può aiutare a rendere la tua vacanza speciale. Come abbiamo visto le richieste e le esigenze possono essere le più imprevedibili. Occorre però tener conto, non solo da parte degli hotel, ma anche da parte degli ospiti che il mercato si sta sviluppando sempre più verso una ‘personalizzazione’ dei servizi, grazie soprattutto all’utilizzo e all’integrazione dei Big Data”.

La redazione