RedHook_Milano_2013_2

LA RED HOOK CRITERIUM SBARCA A MILANO IL 12 OTTOBRE

La Red Hook Criterium è un campionato di gare cittadine su circuito, è corso da ciclisti di fama mondiale, messenger in bicicletta, e atleti urbani che competono intorno a un percorso breve e tecnico. La bici da pista è obbligatoria e la tipologia di gara richiede ai ciclisti una alta capacita di manovra sulla strada e alti livelli di preparazione fisica.

Dopo le prime gare svoltesi a New York e Barcellona, la criterium ora si sposta a Milano come quarto e ultimo appuntamento del campionato Red Hook Crit. Championship Series. A questa edizione parteciperanno 200 corridori provenienti da 15 nazioni, facendo di questa edizione meneghina la gara più internazionale della storia della Red Hook Criterium.

La 4° edizione della Red Hook Criterium, prevista per sabato 12 ottobre 2013. La gara si svolgerà in zona Bovisa a Milano, con le qualifiche che inizieranno alle 17:00 ed a seguire la gara prevista per le 21:00. La visione della gara lungo il percorso è libera.

 

 

 

VOGLIO VISITARE IL MONDO IN BICICLETTA: PAROLA DI RYOHEI OGUCHI

395881_2863410779655_904869772_n

 E così è stato ha trascorso gli ultimi cinque anni e mezzo anni della sua vita in sella a una bicicletta insieme alla comapgna. 

Fino ad oggi hanno visitato oltre 84 paesi, coprendo quasi 97 mila chilometri Il 27 novembre 2011 è stato anche in Italia. Lo prova è nelle foto di Venezia

Ryohei è stato un consulente finanziario, ma ha deciso di lasciarsi tutto alle spalle per inseguire il suo sogno universitario di pedalare in tutto il mondo.

Parlando del suo incredibile viaggio con Laura Scott del bolg The Locals, che li ha incontrati su un traghetto nel loro tragitto da Parigi a Londra, Ryohe ha raccontato:Ho tenuto questo desiderio nel mio cuore e si è avverato. Ogni giorno vado in bicicletta e incontro moltissime persone e vedo tanti bei paesaggi”.

Quali sono le prossime tappe previste per questa coppia di intrepidi ciclisti? Da Londra vogliono dirigersi in Irlanda, poi puntano dritti verso il Sud della Francia, la Spagna, il Portogallo e il Marocco.

Sperano di viaggiare per altri 2 o 3 anni, coprendo tutta l’Africa occidentale e le Americhe.

Non perderti questo:   La storia della bici al Museo della figurina

NASCE IL CLUB DELLE AZIENDE AMICHE DELLA BICICLETTA

Logo_CIAB_tra

Giulietta Pagliaccio, Presidente della FIAB, e Pietro Nigrelli, Direttore ANCMA settore ciclo, hanno annunciato, in occasione di Expobici, la nascita del Club delle imprese amiche della Bicicletta. Nasce per iniziativa della FIAB e rappresenta un’opportunità importante per le aziende che hanno comportamenti virtuosi a favore della bicicletta. Queste realtà verranno valorizzate dalla Fiab.

La Presidente della Fiab ha premiato la Baxi di Bassano che ha attuato un’iniziativa coerente con la mission della CIAB aderendo alla  giornata nazionale bike-to-work, invogliando i propri dipendenti ad andare a lavorare in bicicletta.

A loro volta le imprese amiche della bicicletta sosterranno le campagne nazionali della FIAB. “In questo particolare momento in cui, per tante ragioni, la vendita delle biciclette supera quelle della auto – dichiara Giulietta Pagliaccio- è arrivato il momento utile per fare sistema e mettere insieme le aziende di qualsiasi tipologia, purchè dimostrino di avere intrapreso azioni in favore dell’uso della bici a favore dei propri dipendenti, dei propri clienti o della comunità con la nostra organizzazione per raggiungere obiettivi comuni.

Vale a dire aumentare la percentuale di spostamenti in bicicletta di tutti i giorni e nel tempo libero in condizioni di sicurezza”.

A PADOVA IL 12 E 13 OTTOBRE C’E’ LA VALLEMONTI

la-vallemonti-photo

Il 12 e 13 ottobre a Padova si svolgerà la Vallemonti una due giorni che celebrerà la mobilità sostenibile. L’iniziativa è organizzata da Ciclopica, dalla Federazione Ciclistica Italiana con il Patrocinio dall’Assessorato allo Sport del Comune di Padova, Gli ingredienti della Vallemonti sono una mostra di biciclette, una performance teatrale e un contest fotografico. Le due cornici scelte sono il Velodromo Monti e Prato della Valle.

Si inizia sabato alle 15 con l’inaugurazione della mostra “Le bici di Coppi e dei Campionissimi” interamente dedicata alle bici storiche. Domenica ci sarà la prova di regolarità nell’anello di Prato della Valle. Le iscrizioni nelle intenzioni degli organizzatori sono aperte a ciclisti d’epoca, famiglie e sportivi, secondo una formula inedita e divertente. Si rientrerà tutti in Velodromo per le premiazioni e per guardare una ventina di pistard, tra cui il campione italiano dei 200 metri, che si daranno battaglia sulle paraboliche del Monti.

www.ciclopica.com