Il 2020 sarà l’anno del treno turistico e FS Italiane continua nell’impegno per lo sviluppo e la promozione del turismo slow e sostenibile. Nel 2014 nasce il progetto Binari senza tempo per creare una nuova forma di turismo ferroviario, che consente di raggiungere mete del Belpaese meno conosciute, ma di straordinaria bellezza alla scoperta di arte, paesaggi ed enogastronomia. Sono state così riaperte fra il 2014 e il 2018, 600 chilometri di linee ferroviarie, da Nord a Sud della Penisola, con l’obiettivo di offrire la possibilità di viaggiare lungo dieci linee storiche. I dati forniti dal Gruppo dicono che i treni d’epoca della Fondazione hanno trasportato circa 100mila persone nel 2019 con 460 eventi treno. Nel 2020 ritornerà sui binari anche l’elettrotreno di lusso Arlecchino e sarà iniziato il restauro del treno Settebello. Nel 2019 inoltre sono stati attivati 24 progetti a favore dell’intermodalità treno/bici e ulteriori 40 sono previsti per il 2020. Continua anche il progetto Travel Book, la collana Itinerari di pAssaggio e una guida per le gite scolastiche. Nasce anche il servizio “Porrettana Express”, che prevede otto viaggi con treni storici organizzati tra giugno ed ottobre alla scoperta di borghi, arte, cucina, musei e curiosità dell’Appennino Tosco-Emiliano.


Porrettana Express

E’ un progetto di valorizzazione e promozione della ferrovia transappenninica e del territorio che da Pistoia percorre l’Appennino Tosco Emiliano, attraverso l’organizzazione di treni storici tematici. I partecipanti, oltre a viaggiare su carrozze d’epoca alla scoperta delle asperità e delle dolcezze del paesaggio montano, usufruiscono per l’intera durata del percorso di un servizio di animazione a tema. Sono infatti previsti treni kids con laboratori pensati per famiglie con bambini, viaggi storici alla scoperta della Linea gotica oppure dell’Ecomuseo della Montagna Pistoiese, il treno con lo spettacolo teatrale oppure quello letterario.
https://www.porrettanaexpress.it/


Fondazione FS Italiane

La Fondazione FS italiane è il custode e gestore del patrimonio storico delle Ferrovie italiane, riunisce sotto la sua tutela un parco di rotabili storici composto da 350 mezzi, i fondi archivistici e bibliotecari, i musei di Pietrarsa e Trieste Campo Marzio e le linee ferroviarie un tempo sospese, oggi recuperate ad una nuova vocazione turistica con il progetto “Binari senza Tempo”. Sono proposti i percorsi Archeotreno Campania, Pietrarsa Express, Porrettana Express, Reggia Express, Treni storici del gusto – Sicilia, Sebino Express.
http://www.fondazionefs.it/content/fondazionefs/it/treni-storici.html


Itinerari di pAssaggio

20 itinerari regionali, oltre 500 punti segnalati da Slow Food sparsi in tutte le Regioni d’Italia. Un esempio? Sulla tratta regionale Verona – Vicenza ci sono nove fermate, 52 km di un itinerario TRenogastronomico all’insegna della scoperta del territorio e dei suoi prodotti e piatti tipici.
https://www.trenitalia.com/it/treni_regionali/itinerari-di-passaggio-slowfood.html