Non riuscite a separarvi dalla vostra bicicletta? Volete fermarvi a bere un caffè e leggere il giornale senza temere che ve la portino via? La soluzione c’è ma ahimè non proprio dietro l’angolo ma in Svizzera: si chiama Velokafi ed è un vero e proprio “drive in” esclusivamente per ciclisti. Ha aperto da poco più di un mese a Zurigo sulla terrazza all’aperto del caffè Rathaus, uno dei posti più popolari della città. Quale metodo migliore per una pausa rilassante che sedersi al tavolo stando sulla sella della propria bicicletta! In questo Caffè hanno messo a punto, in accordo con il Comune,  un sistema fatto con un ripiano in legno attraversato da  una scanalatura posta sulla parte anteriore, dove  la ruota rimane bloccata, mentre i lati rialzati della pedana permettono al ciclista di alzare i piedi e riposare. Questa nuova versione del drive in eco compatibile dovrebbe, nella previsione delle autorità comunali svizzere, incrementare l’utilizzo della bicicletta e diminuire l’uso delle automobili, almeno nelle loro intenzioni. L’obiettivo è quello di arrivare nel 2025 ad aumentare sensibilmente il numero della popolazione che utilizza in città la bici per diminuire il traffico e le immissioni di Co2. Dopo gli slow up organizzati periodicamente ecco una nuova, fantasiosa e pratica iniziativa made in Switzerland. Certo è che l’idea è piaciuta molto ed è stata lanciata offrendo un caffè a tutti quelli che, il giorno dell’inaugurazione avvenuta un mese fa, si sono presentati al drive in.  La speranza è che queste inizitive possano proliferare anche in Italia per stimolare e aiutare i ciclisti italiani  e invogliare chi ancora non prende in considerazione questo mezzo ad usarlo. Chissà visto che è di gran moda la pausa caffè che possa essere vissuta anche su due ruote!

Non perderti questo:   La storia della bici al Museo della figurina