Semplice e regale, come la mitica Principessa Sissi, ordinata e vivace, elegante ma senza eccessi: Vienna è in grado di regalare tante emozioni e il modo migliore per viverle è in bicicletta. Si affitta ovunque facilmente e attraverso la rete di piste ciclabili, si possono scoprire i suoi tesori ben custoditi e i tanti volti nascosti.

LA CICLABILE DEL RING

L’importante è munirsi di una cartina raggiungere il ponte Marienbrücke presso la Schwedenplatz (U1, U4, tram 1, 2) e percorrere il Franz-Josefs-Kai fino all’Urania. Lì si imbocca la pista ciclabile panoramica del Ring che permette di costeggiare il centro storico pedalando lungo i maestosi viali e passando davanti alle più importanti attrazioni di Vienna. Potrete ammirare tutto lo splendore dello stile Liberty nella Cassa di Risparmio Postale di Otto Wagner, fare una foto ricordo al monumento a Johann Strauss nello Stadtpark e una sosta all’Opera di Stato, uno dei teatri lirici più famosi del mondo che per 300 giorni all’anno ospita un programma diverso. Ad un certo punto vi troverete ad ammirare in tutto il suo sfarzo il maestoso palazzo reale, la Hofburg.  Proprio di fronte poi c’è il Kunsthistorisches Museum che ospita la più grande collezione di dipinti di Bruegel.  Il Museumsquartier è una delle dieci aree museali più vaste del mondo e gli scheletri dei dinosauri al Museo di Storia Naturale non mancheranno di incantare i piccoli visitatori, ma anche i loro genitori. Poi passerete per il Parlamento, il Municipio, il Burgtheater e l’Università  tutti palazzi espressione del fasto del tardo Ottocento.

IL DANUBIO

Ad un certo punto giungerete al Canale del Danubio e lì potete scegliere tra la passeggiata che fiancheggia il canale (rampa di accesso presso il ponte Augartenbrücke, a sinistra nella direzione di marcia) o continuare a costeggiare il centro storico. In ambedue i casi potete tornare al punto di partenza con circa 4,5 chilometri in più nelle gambe e tanti splendidi ricordi. Se invece imboccate la ciclabile del Danubio in direzione Ovest arriverete all’incantevole borgo vinicolo di Kahlenbergerdorf. Questo paesino ai piedi del monte Leopoldsberg è noto per le sue locande gli “Heurigen” che offrono vino novello. Quelli più allenati possono proseguire fino a Klosterneuburg dove si può visitare un’abbazia medievale.

CONSIGLI UTILI

Il consiglio è di pianificare la vostra escursione in bicicletta utilizzando una piantina della città o uno stradario di Vienna. La cartina di WienTourismus è disponibile gratuitamente presso il vostro hotel o al Tourist-Info, 1., Albertinaplatz, aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00. Altrimenti ci sono degli uffici turistici come Pedal Power che organizzano escursioni in bicicletta con guide multilingue anche by night.

Per informazioni http://www.vienna.info/it/vienna-for/sports/cycling/guided-tours

 

Ludovica Casellati