Lo Stinchett della Val Vigezzo

E’ una ricetta della cucina popolare piemontese tipica di quella che è chiamata la Valle dei Pittori, la Val Vigezzo.

Sono delle focaccine di farina e acqua, condite poi con burro e sale.Per la sottile sfoglia si usava il grano saraceno e la farina di frumento, messa a cuocere su una lastra di pietra e poi condita con il burro della valle.
In qualsiasi sagra o festa di paese  troverete un paio di vecchiette davanti al fuoco che cucinano questi buonissimi stinchett.

Ingredienti (per circa 8 stinchett):
250 gr di farina
190 gr di acqua

burro e sale per condire

Preparazione

Versare la farina in una ciotola e aggiungere acqua fino a formare una pastella collosa. Coprire la ciotola con della pellicola e mettere in frigo almeno per una notte, anche un giorno intero.
Scaldare bene una pentola antiaderente.
Con un cucchiaio di legno prelevare della pastella arrotolandola sul cucchiaio. Passare il cucchiaio sulla pentola  in modo da mettere sulla piastra uno strato sottile di pasta. Con una spatola staccare subito i bordi, fate cuocere un minuto, staccare lo stinchett  e mettetelo su un piatto.

lo stinchett della val vigezzo ricetta

Passate sullo stinchett il burro, spolverare di sale, chiudere in 4 e servire subito.