Noi pensiamo ad una Las Vegas scintillante e città dello spreco, invece le ultime notizie che ci arrivano, pur partendo dal concetto che è la capitale del divertimento notturno, ci dicono che Las Vegas si vuole presentare con un’altra carta “vincente” nel tavolo “verde” del futuro, quello di un città ecologica e al 100% a energia rinnovabile. A Las Vegas è stato costruito uno dei più grandi impianti solari al mondo, Boulderl e sempre di più l’immagine che vuole dare è quella di una città per famiglie e per giovani eco-consapevoli.

Anche lo Strip, la strada che si estende nei sobborghi di Las Vegas, simbolo dello spreso energetico con le sue mille luci, ha dato un segnale di cambiamento, alcuni hotel già da alcuni anni hanno adottato una politica di maggior efficienza energetica degli edifici, mentre altri hanno ridotto in maniera rilevante le emissioni e il consumo di acqua.

I nuovi quartieri residenziali sono tutti a basse emissioni, e alcuni di quelli vecchi come Downtown un tempo deserto urbano hanno trovato una seconda vita, esempio di rigenerazione urbana sostenibile.
E per gli amanti della due ruote? La città si gira facilmente, la contea ha 1.100 chilometri di piste e sentieri ciclabili, sia su asfalto che track off-road. I bus sono attrezzati per portare biciclette a bordo.

Non perderti questo:   Sulle orme di Leonardo da Vinci a 500 anni dalla morte


Qualche idea? In e – bike il Red Rock Canyon per esplorare le splendide colline e le formazioni di arenaria multicolore e gli antichi petroglifi situati sul retro. Si viaggia su una pista ciclabile e dopo sette chilometri circa si entra nella Red Rock National Conservation Area. Una volta all’interno del parco, si affrontano una ventina di km lungo il canyon correndo sula strada panoramica. Si può visitare lungo il percorso: Calico Basin, Icebox Canyon, Pine Creek Canyon, Turtlehead Mountain.


Con i bambini, ideale a tutte le età e on qualsiasi tipo di allenamento. Tour alla diga di Hoover, si viaggia attraverso il deserto del Mojave lungo uno dei tracciati ferroviari più storici nel Nevada del Sud, in rotta verso il Lago Mead, uno dei più grandi laghi artificiali del mondo.