Non è certo questo il periodo migliore per affrontare un viaggio nella capitale della Russia, a Mosca il clima è continentale, con inverni lunghi e gelidi, ed estati miti o moderatamente calde. A gennaio – febbraio – marzo le temperature variano di media dai meno dieci ai meno quattro gradi. Comunque per i bikers che non soffrono il freddo si può fare, basta attrezzarsi. Certo in primavera ed in estate una gita nella metropoli moscovita è sicuramente più piacevole e rilassante. Si perché anche se Mosca non è famosa come Amsterdam o Copenaghen per le sue ciclabili, questo non vuol dire che non ci siano degli itinerari su pedali che meritano di essere provati.

Lungo la Moscova – 29 km

Un itinerario che vi consigliamo è quello che segue il corso del fiume Moscova che attraversa con tre anse la città. Legato al nome del fiume è quello della Battaglia della Moscova del 1812. Questo percorso tocca le zone del Lungofiume Nagatinskaja, la Piazza Rossa, i Giardini Tajnickij, il Lungofiume del Cremlino, la Cattedrale di Cristo Salvatore, Luzhniki, Via della gloria, il Parco Krasnaja Presnja, il Centro internazionale di affari di Mosca (Moskva-City). Il cuore della città con i suoi luoghi più famosi, poco meno di 30 chilometri.

La Fiera e il Centro affari – 12/13 km

Se volete fare un po’ meno strada potete optare per visitare, con un giro di 13 km, l’area del VDNKh (Esposizione delle conquiste dell’economia nazionale, ovvero il complesso fieristico), il Giardino Botanico dell’Accademia delle Scienze, il Giardino delle pietre, il Parco e il Palazzo di Ostankino tra laghetti e verdi viali. Un altro percorso di 12 km vi porta a visitare il Centro internazionale di affari di Mosca (Moskva-City), Piazza Europa, il Ministero degli Affari Esteri, Via Arbat e la Piazza Rossa.

Non perderti questo:   Sulle orme di Leonardo da Vinci a 500 anni dalla morte


Il centro – 9 km

Breve ma intenso, il cuore di Mosca in bici lo si percorre tutto in meno di dieci chilometri. Rozhdestvenskij Boulevard – Tsvetnoj Boulevard – Strastnoj Boulevard – Piazza Novopushkinskij – Via Tverskaja – Via Nuova Arbat – Stagni del Patriarca – Circonvallazione Sadovaja – Giardino dell’Ermitage. Da Piazza Pushkin e oltre il palazzo del Governo di Mosca. Da visitare il Museo Bulgakov. Vi segnaliamo anche Chistye Prudy ovvero gli Stagni limpidi, un parco nel centro cittadino, con stagni e padiglioni da vedere.


La via degli zar

Se volete optare per percorsi fuori dalla città potete ad esempio seguire il percorso Mosca e la via degli Zar. Adatto a tutti. 230 km con partenza da Mosca, verso Tver, Abramcevo e il Volga. Un modo divertente per scoprire le campagne e le città ricche di storia che circondano la capitale della Russia. E’ inoltre un modo per scoprire la vera anima russa e il suo popolo passando per villaggi in cui gli abitanti vivono ancora secondo le tradizioni popolari.


Noleggio bici e tour guidati

A Mosca è possibile noleggiare biciclette e prenotare tour organizzati, anche con guida. La compagnia Moscow Bike Tours realizza vari giri organizzati in bicicletta per la città. Per esempio, il Grand Moscow Bike Tour permette di ripercorrere le meraviglie architettoniche della città, così come i suoi parchi. Il percorso, che parte tutti i giorni alle 11 di mattina, dura 5 ore e mezza e costa 60 euro per persona per gruppi con oltre tre partecipanti. È necessaria la prenotazione anticipata via web. http://moscowbiketours.com