Anche se non è ancora la stagione adatta vi proponiamo un’idea di viaggio cicloturistico che va bene ad iniziare dalla primavera, da aprile fino a novembre. Stiamo parlando di Oslo, perfetta da girare in bicicletta, con brevi distanze tra le diverse attrazioni turistiche. Ma perfetta anche per un giro lungo i fiumi attraverso Mærradalen da Hovseter, lungo Ljanselva accanto a Hauketo, lungo Alnaelva da Ammerud. E’ facile noleggiare anche le biciclette, se ne trovano di tutti i tipi, mtb, e bike o city bike, da scegliere a seconda dei percorsi che volete affrontare, su terreno pianeggiante o fuori strada nei boschi. Con la bici si raggiungono facilmente molti parchi, località suburbane interessanti dal punto di vista paesaggistico e spiagge “segrete”.


Il centro storico

Partendo dalla città vecchia di Oslo, caratterizzata dalla presenza di antiche rovine, si può seguire il tragitto che passa vicino al Teatro dell’Opera, porta di accesso alla città vecchia. Dalle rovine al lungofiume, si pedala costeggiando l’acqua fino al quartiere trendy di Grüneløkka. Il tour di Oslo non è completo senza una visita al Palazzo reale, circondato da un bellissimo parco che si può attraversare fino a raggiungere il quartiere di Frogner, dove si trova una delle maggiori attrazioni della città, il Parco di Vigeland. Ritornando in centro seguendo il percorso del fiume, lungo il tragitto si vede Aker Brygge e il porto, la Fortezza di Akershus e il Municipio.

Volendo sfidare la stagione invernale c’è anche un tour con accompagnatore di tre ore che tocca le attrazioni della città e che si fa su bici con pneumatici chiodati. I luoghi del tour cambiano in base al clima e alla stagione, ma di solito si visita il mercato di Natale ovviamente durante il periodo natalizio, la Porta di Karl Johans, la principale strada pedonale di Oslo. Altre possibilità di itinerario prevedono la pedalata lungo la zona del porto e Tjuvholmen, Mathallen e il mercato al chiuso di Vippai. Da sapere c’è che Oslo dal 2019 ha messo al bando le auto da tutto il centro storico.


Percorsi bike fuori città

Si possono fare delle escursioni in bici un po’ più impegnative, ad esempio al lago di Sognsvann, raggiungibile con la metro, qui trovate strade sterrate e natura, oppure escursioni in bici a nord di Oslo, alla scoperta delle cassette di legno sparse nella foresta, dove potete mangiare un panino o un dolce e bervi un caffè. Per portare la bici a bordo della metro si deve pagare il prezzo del biglietto ridotto. Molto romantico è il giro in bicicletta intorno a Bygdøy: boschi rigogliosi, campagna simile a un parco, vista sul mare, spiagge, edifici storici, sono alcune delle attrazioni lungo il percorso. Si parte da Hengsengveien con arrivo a Aker Brygge attraverso la pista ciclabile lungo Frognerstranda fino a Hengsengveien. Il River Ride è un tour nella valle Mærradalen: si parte da Radiumhospitalet e si percorre la pista ciclabile sul Ring 3, fino a Bogstad Farm.


https://www.visitoslo.com