Importante stazione termale prediletta dall’imperatrice Elisabetta d’Austria e da nobili e intellettuali di tutta Europa, Merano è una città ricca di aree verdi e piste ciclabili. Intorno a Merano ci sono tre piste belle ciclabili.
La ciclabile della Val Venosta tra Malles e Merano, 56 km con un dislivello di 700 metri. Si può abbinare bici e treno e ci sono diversi punti di nolo bici. A 20 km da Merano si trova il Passo Resia, collegato con Malles tramite una pista ciclabile di una ottantina di km con un dislivello di 1.150 m.
La ciclabile dell’Adige tra Merano e Bolzano, una trentina di chilometri con un leggero dislivello. Da Merano costeggiando l’Adige si raggiunge Bolzano su un tracciato senza sali-scendi.
Pista ciclabile Val Passiria da Merano a San Leonardo, 20 km con un dislivello di 370 m. Partendo dal centro di Merano si risale il corso del fiume fino a San Leonardo su un percorso leggermente in ascesa su manto stradale con un granulato fino di sabbia. Non si attraversano i paesi della valle che comunque rimangono facilmente raggiungibili.

Merano

Merano è un punto di partenza ideale anche per i mountainbiker, appassionati di trail e famiglie, si può optare anche per l’uso della e-mountain bike. Qualche idea da “pedalare”. Ad esempio il tour in mountain bike alla Bike-Highline-Meran che congiunge le malghe del Monte Tramontana. Si viaggia ad un’altitudine tra 1.450 e 1.900 metri. Si raggiunge la Bike-Highline-Meran  con la Funivia Riolagundo oppure con il servizio shuttle. In quota ci sono poi diversi trail che riportano a valle, oppure si raggiunge il fondovalle attraverso le strade forestali.
Per il trasporto pubblico in combinazione con il noleggio di biciclette è disponibile il biglietto combi bikemobil card ma il trasporto delle proprie biciclette sui mezzi pubblici è limitato.
E’ possibile aggregarsi a tour organizzati come il “Sissi Tour”, che conduce di malga a malga, dove è possibile ristorarsi con canederli, costine e strudel. Inoltre Meranobike organizza quattro trail, una per ogni stagione e ognuna diversa dall’altra. Durante l’ inverno “The White Trail”, 60 km tutti sulla neve a Merano 2000. In primavera invece c’è il nuovo “Merano Trail”, una pedalata di due giorni sui sentieri della conca di Merano. In estate ritorna, per la quinta edizione, il “South Tyrol Trail”, cinque diversi percorsi per tutte le capacità e tutti i tipi di bicicletta. In autunno il “GravelOglio trail”, lungo le rive del fiume Oglio dal Pò al lago d’Iseo, con partenza da Isola Dovarese (CR).

Non perderti questo:   Sulle orme di Leonardo da Vinci a 500 anni dalla morte

Terme, il paradiso degli sportivi

Saune, trattamenti benessere, ma anche movimento, nel Centro Fitness delle Terme di Merano è possibile tenersi in forma con il nuoto ed esercizi mirati da praticare in acqua. Ci sono anche attrezzi di ultima generazione con tanto di app che permette di memorizzare i propri dati, seguire l’allenamento indicato dal trainer, ricevere un report sui risultati ottenuti. Tra le novità il Kneipp Garden con una vasca per il benessere di gambe e piedi. A completare la “coccola” magari si può provare un massaggio intensivo o sportivo per sciogliere tensioni e contratture, ma anche per prevenire le lesioni, incrementare le performance o migliorare la rigenerazione al termine dell’attività fisica.

www.merano-suedtirol.it
www.meranobike.it

www.termedimerano.it