fanes

Alto Adige

Cari lettori di viagginbici.com, abbiamo in serbo per voi dei suggerimenti per giri d’autunno, in bicicletta:

 tre percorsi in mtb e tre in bici da strada, in Alto Adige.

In primavera è troppo presto, in estate troppo caldo ed affollato; è l’autunno a dare il meglio di sé: la natura si presenterà dirompente di colori, il foliage da queste parti è pura poesia, il profumo del bosco inumidito dalla rugiada notturna, inebriante e, vogliamo parlare della cucina? Funghi, castagne, marmellate preparate durante l’estate appena trascorsa e pronte da gustare;

non vi resta che scegliere da dove partire e…. partire!

Alto Adige passi dolomitici

Troverete in questa mini guida, una breve descrizione dei tracciati, le cartine dei tour ed il profilo altimetrico ed altre informazioni utili, per organizzarvi al meglio.

Per trovare infine un alloggio che faccia al caso vostro quando avrete deciso che giro fare, cercate sul sito dei BIKE HOTELS ALTO ADIGE e non potrete sbagliare!

Tre percorsi in MTB in Alto Adige imperdibili in autunno:

Colle di Bolzano

Bolzano è il luogo più caldo dell’Alto Adige; in estate le temperature fanno accendere i condizionatori e l’aria sembra luccicare per il calore. In autunno invece è molto più piacevole: mentre nel resto dell’Alto Adige inizia già a fare fresco a Bolzano regna ancora un clima mediterraneo. Questo è il momento giusto per visitare questa cittadina ed approfittare del collegamento in funivia che vi porta dalla città e su per ottocento metri, a scoprire i percorsi per mtb e downhill.

QUI il link con tutte le informazioni, su questa “stracittadina”

Alto Adige

Tschilli Trail o Trail del Monte Sole in Val Venosta

Volete la verità? In primavera e autunno i trail intorno a Laces, Silandro e Coldrano sono il top. Prima di tutto l’umidità è un po’ più elevata e c’è meno polvere, le temperature sono più miti e questo è uno dei trail più bello delle Alpi!.
QUI troverete tutte le indicazioni utili per raggiungerlo.

Giro di Fanes

Il giro di Fanes è e resta un sogno, soprattutto ad ottobre, quando il freddo della notte rende l’aria talmente tersa, che tutto diventa più nitido, i colori delle dolomiti scintillano, ma attenzione i rifugi sono già chiusi. Le gite nel Parco di Fanes-Sennes-Braies, sono una di quelle cose da fare, almeno una volta nella vita e questo, è il periodo più adatto dell’anno, ma vi preghiamo di riportare a valle resti ed avanzi!
QUI tutte le informazione su questo Parco, Patrimonio dell’Umanità.

Alto Adige

Tre consigli, invece, per dei tour su bici da strada:

Sellaronda

Sellaronda? In autunno? Certo, è la stagione perfetta! In estate i quattro passi sono sovraffollati di auto, bus e motociclette, in autunno è tutto molto più tranquillo e ci si possono godere appieno, salite e discese, senza le “sgasate” dei mezzi.

Consigliabile una leggera giacca antivento per la discesa.

QUI troverete le indicazioni per uno dei più bei circuiti delle Dolomiti.
Giro della Val di Cembra
Il sud dell’Alto Adige è la parte più mediterranea della Regione dove le estati sono molto calde, siamo nella zona della Strada del Vino, sicuramente ricca di profumi, odori e colori tipici del periodo della vendemmia.
QUI il link con tutti i riferimenti necessari.

Alto Adige

Passo Furcia
Il Passo Furcia collega la Val Badia alla Val Pusteria e quindi le Dolomiti con il contrafforte della cresta principale delle Alpi, partendo da San Vigilio nel regno di Fanes. Anche questo un circuito imperdibile.
QUI le indicazioni, mappe, punti ristoro ecc.
Non ci resta che augurarvi, buone pedalate immersi in una natura da sogno!