foto_augustour8Anche nel 2016 torna una nuova edizione dell’Augustour, la cicloturistica che attraversa l’Alto Adige e il Trentino. Nel corso di tre giornate (dal 13 al 15 maggio 2016) i cicloturisti pedalano lungo la “Via Claudia Augusta“, una delle più belle ciclabili dell’area alpina. In primo piano vi sono il divertimento ed il piacere di pedalare. Ogni partecipante può seguire il proprio ritmo, fermarsi dove vuole senza stress, usufruire di alcuni utili servizi dell´organizzazione, come i ristori durante le tappe e all´arrivo o il comodo trasporto giornaliero del bagaglio. 

A pedalare in questa edizione ci sarà una ospite d’eccezione: il Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente Barbara Degani

foto_augustour2Il percorso dell´ Augustour segue in gran parte il fiume Adige ed è caratterizzato dalla Val Venosta in Alto Adige sino al Trentino da montagne e laghi, nonché da boschi, prati, romantici vigneti, frutteti e da un paesaggio fluviale che assicurano a tutti i partecipanti una vera e propria immersione nella natura. L´obiettivo degli organizzatori è quello di mostrare a tutti i partecipanti, dagli appassionati di cicloturismo, di trekking, mountain bike e di e-bike la bellezza della natura lungo questo tratto realizzato dai Romani. 

L’Augustour si snoda in tre tappe dal lago di Resia (Curon, Provincia di Bolzano) lungo la splendida Val Venosta sino a Merano e Bolzano e quindi attraverso la Val d’Adige fino a Trento coprendo complessivamente verde_Augustour208 km. La prima tappa dell´Augustour dal lago di  Resia a Merano ha una lunghezza di 80 km, la seconda da Merano a Bolzano (via lago di Caldaro) di 62 km e la tappa conclusiva da Bolzano a Trento di 64 km. Ad ogni arrivo di tappa i partecipanti potranno riposarsi nelle piazze centrali delle località di Merano, Bolzano e Trento e passare una piacevole serata. Alla fine del tour (o anche prima) si potrà usufruire di un comodo transfer con un bus per tornare al lago di  Resia. 

foto_augustour47Grazie al suo andamento da Nord a Sud il percorso dell´Augustour lungo il fiume Adige, in primavera particolarmente ricco e variegato, è caratterizzato da una leggera discesa ed inoltre tocca numerose località note per le loro specialità gastronomiche, rendendolo un vero e proprio paradiso dei buongustai. Partecipare alle tre tappe costa 49,00.-Euro a persona inclusi i ristori e il transfer del bagaglio. Su richiesta i partner d´Augustour si occupano di un eventuale noleggio bici e delle prenotazioni di stanze nelle singole località di tappa.

Nel settembre 2015 l´Augustour è stata premiata a Verona (Cosmo Bike Show) con l´“Italian Green Road Award”.

Informazioni ed iscrizioni visitando il sito trilingue www.augustour.it   

La redazione

Non perderti questo:   Eolie, il fascino delle isole del dio del vento in MTB