via Claudia Augusta Alto Adige

Ritorna anche nel 2018 l’Augustour, manifestazione cicloturistica che attraversa la regione Trentino – Alto Adige.

In sella ad una bicicletta tutti

gli iscritti pedaleranno nel corso di tre giornate lungo una parte della ciclabile Via Claudia Augusta.

In primo piano vi sono il divertimento ed il piacere di pedalare lungo il tracciato e ogni partecipante può seguire il proprio ritmo, fermarsi dove vuole e rifocillarsi ai ristori allestiti a metà tappa ed usufruire di servizi utili proposti dagli organizzatori.

Quest’anno la pedalata si svolge dal 28 al 30 settembre.

La via Claudia Augusta, segue in gran parte il fiume Adige e si ammireranno paesaggi che dalla Val Venosta in Alto Adige sino al Trentino, spazieranno tra montagne e laghi, boschi, prati, romantici vigneti, larghe vallate e frutteti, in un paesaggio fluviale che assicurerà a tutti i partecipanti una vera e propria immersione nella natura.

La cucina creativa che caratterizza i territori attraversati dalla Via Claudia Augusta è all’insegna dei suoi prodotti locali che vanno dalla mela, al vino, con piatti tipici come i canederli o la polenta.

L´obiettivo degli organizzatori è quello di mostrare a tutti gli appassionati di cicloturismo, di trekking, mountain bike e di e-bike la bellezza della natura lungo questo tratto realizzato dai Romani.

Claudia Augusta Trentino Alto Adige

Il percorso dell’Augustour inizia a passo Resia,

valico alpino situato non lontano dal confine austriaco, in prossimità della Svizzera e

si snoda in tre tappe dalla località di Curon (Provincia di Bolzano) lungo la splendida Val Venosta sino a Merano e Bolzano e quindi, attraverso la Val d’Adige, fino a Trento coprendo complessivamente 208 km.

La prima tappa dell’Augustour da Curon a Merano ha una lunghezza di 80 km, la seconda da Merano a Bolzano 62 km (si passa anche vicino allo splendido lago di Caldaro) e, infine, nella terza tappa conclusiva da Bolzano a Trento si faranno 64 km. Verso la metà di ogni tappa i partecipanti potranno usufruire di un punto di ristoro ufficiale con prodotti tipici locali e ad ogni arrivo di tappa potranno riposarsi nelle piazze centrali delle località di Merano, Bolzano e Trento e passare una piacevole serata.

Grazie al suo andamento da Nord a Sud il percorso dell´Augustour lungo il fiume Adige, in questo periodo dell’anno particolarmente ricco e variegato, è caratterizzato da una leggera discesa e tocca numerose località note per le loro specialità gastronomiche, rendendolo un vero e proprio paradiso dei buongustai.

Nel settembre 2015 l’Augustour è stata premiata a Verona (Cosmo Bike Show) con l´Italian Green Road Award (Menzione speciale).

Informazioni e registrazioni sul sito trilingue www.augustour.it