BICI VOLANTEUNA BICI CHE VOLA

Vi ricordate ET? Beh, il sogno di tutti i fan di quel bambino protagonista del film oggi è realtà. E’ stata presentata a Praga qualche giorno fa il primo prototipo di bicicletta volante. Se continua così tra qualche tempo non ci sarà più bisogno delle piste ciclabili! Un consorzio di aziende della Repubblica Ceca ha infatti recentemente presentato alla stampa F-Bike, la prima bici volante al mondo. Ha l’aspetto di una mountain bike un po’ più massiccia del normale – pesa circa 100 kg – ed è equipaggiata con 6 rotori elettrici che sviluppano una potenza complessiva di 64 cavalli, più o meno quelli di una piccola utilitaria. Nella dimostrazione tenutasi a Praga qualche giorno fa, la F-Bike ha volato, telecomandata da un operatore a terra, lungo il perimetro di un capannone industriale con in sella un manichino di quelli solitamente utilizzati per i crash test.  Può volare al massimo per 5 minuti e con un carico non superiore agli 85 kg. Altro problema non di poco conto è la rumorosità dei 6 motori. Ales Kobylik, uno dei designer che ha partecipato al progetto, ha dichiarato ai media locali che la sfida, almeno per ora, non ha alcuna finalità di business ma è solo il coronamento di un sogno di gioventù.

bici-bambuBICI IN BAMBU’ FAI DA TE IN INDONESIA

Noi parliamo di turismo sostenibile ma in Indonesia hanno creato anche la bicicletta eco sostenibile! Abah insieme ad un amico Gun Gun Gunawan, ha convertito una piccola stanza per gli ospiti in un laboratorio per creare biciclette in bambù, battezzate col logo “Haur”: prodotti ecosostenibili, realizzati con attrezzi fai da te, con un telaio creato utilizzando il golden bamboo (Phyllostachys aurea ).

Lo scatto fotografico di Putu Sayoga , mostra il risultato del lavoro di questi indonesiani che vivono nel distretto di Neglasari a Bandung, il capoluogo della provincia di Giava Occidentale, in Indonesia.

WALKING BIKEBICI PAZZE

Camminare o pedalare? Questo sembra essere stato il dilemma dell’inglese Max Knight. Per venirne a capo ha creato una “Walking bike”, una sorta di bici che al posto del raggi ha delle sbarre di metallo con all’estremità scarpe una diversa dall’altra. Funzionerà davvero?

Duchenne-Heroes-500x373DUCHENNE HEROES: IN BICI CONTRO LA DISTROFIA MUSCOLARE

Un’iniziativa degna di essere menzionata quella di Milena e Giuliano Verardo, genitori di Jacopo, affetto da distrofia muscolare di Duchenne. “Non vogliamo arrenderci a questa malattia” e per farlo hanno scelto la bicicletta, lanciando una sfida per raccogliere fondi. A gestire il tutto è la Onlus  Parent Project. La sfida è un Tour di 7 giorni in mountain bike di 560 km che quest’ anno ha appassionato e toccato il cuore di migliaia di persone tra biker, volontari, e sostenitori. Non stiamo parlando di un qualsiasi evento sportivo, ma del Duchenne Heroes, un evento straordinario partito il 16 giugno da Domegge di Cadore e che si è concluso a Bolzano il 22 giugno 2013 passando attraverso i suggestivi scenari di Alpi e Dolomiti, per Cortina, Dobbiaco, Anterselva e Campitello di Fassa. Grazie ai 100 Eroi che si sono iscritti, ai 40 e più volontari e agli sponsor sono stati raccolti € 250.000,00.

[adrotate banner=”2″]

 

Quando si dice che la bicicletta fa bene alla salute