CICLOTOUR

Dal 15 al 17 Novembre ad Arezzo, in occasione della dodicesima edizione di Agrietour, la Fiera del turismo rurale dell’agricoltura multifunzionale, verrà presentato Ciclotour, il salone del Cicloturismo. L’obiettivo è quello di far incontrare l’offerta agrituristica nazionale alla domanda cicloturistica che è in rapida ascesa anche in Italia. Una prima assoluta promossa da Arezzo Fiere e Congressi in collaborazione con la Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta).

Finalmente gli amanti della vita all’aria aperta, i frequentatori assidui di agriturismo, i bikers di tutta Italia, gli appassionati di cicloturismo avranno la possibilità di vedere cosa offre il nostro Paese. Le famiglie potranno pianificare vacanze di tipo diverso che contemplino la bicicletta come mezzo per visitare e apprezzare ogni regione d’Italia.

CAMPIONATO DI CUCINA CONTADINAAgrietoir campionato cucina contadina

Verrà dato spazio anche alla riscoperta delle tradizioni di campagna con tanti appuntamenti e dimostrazioni promosse dai singoli territori in fiera e non solo. Tra i momenti più attesi quello dedicato alla cucina di una volta che sarà al centro del programma dell’area show cooking dove si avvicenderanno massaie da tutta Italia per presentare al pubblico i prodotti tipici delle varie regioni.

Piatti in via di estinzione, quasi introvabili nelle cucine italiane ma salvi grazie agli agriturismo italiani. I piatti della tradizione rurale saranno fra i protagonisti della dodicesima edizione di AgrieTour. Sono tutti piatti scomparsi nelle città, ma ancora presenti nell’agriturismo, che torneranno alla ribalta grazie al Campionato di cucina contadina.

I DATI DI AGRIETOURAgrietour_fiera

L’agriturismo in Italia continua a crescere di anno in anno nell’offerta ha superato ormai quota 20 mila aziende. Il giro d’affari annuo complessivo supera il miliardo di euro Tre giovani su quattro vorrebbero cambiare lavoro, o impiegarsi in agricoltura, gestendo un agriturismo. Lo rivela una recente indagine condotta da Coldiretti e Swg che mette in luce come in tempi di crisi del lavoro sia la campagna ad attirare i più giovani. Una vera rivoluzione culturale, confermata anche dai risultati secondo i quali il 54% dei giovani oggi preferirebbe gestire un agriturismo piuttosto che lavorare in una multinazionale (21%) o fare l’impiegato in banca (13 per cento).

Non perderti questo:   Fare sport rende felici e fa bene alla salute

Scappo dalla città, vado a vivere in campagna. Sembrerebbe il titolo di un film, invece è la tendenza degli italiani secondo l’indagine svolta da AgrieTour in collaborazione con la Fondazione Campagna Amica. Se solo il 22 per cento degli intervistati vive in campagna, il resto in città (57%) e in paesi (21%), tuttavia il 60 per cento di loro ha origini legate a villaggi rurali. Il dato più interessante che emerge dall’indagine è che tra i desideri nascosti degli italiani ci sarebbe proprio quello di tornare a vivere in campagna (il 32,7%) o comunque avere uno spazio rurale dove poter produrre cibo (il 31,7%).

AGRIETOUR-BIMBI: LE FATTORIE DIDATTICHEFattorie didattiche

Diversificare e promuoversi sempre meglio: queste saranno le parole chiave di questa nuova edizione di “Agrietour bimbi – Fattorie didattiche per la scuola e la famiglia”, la kermesse dedicata al mondo della didattica in campagna. Promosso da Agrigiochiamo in collaborazione con AgrieTour, questo spazio è l’unico evento nazionale dedicato esclusivamente al settore delle fattorie didattiche. Oltre all’evento fieristico vero e proprio in fiera avverrà l’incontro tra domanda e offerta, interessante opportunità per le aziende che parteciperanno ad Agrietour Bimbi per incontrare operatori specializzati, l’Associazione Nazionale Prèsidi e le associazioni del mondo della scuola.

All’interno di questo spazio anche Mangia&Gioca, l’iniziativa a cura della nutrizionista Lia Prosperi che mira a far divertire i bambini presentando loro le qualità e le caratteristiche del cibo che mangiano. E per il primo anno, negli spazi interni della Fiera, La Fattoria in città: uno spazio con animali veri per far vedere da vicino una vera e propria fattoria.

 

E poi ancora ApieTour, uno spazio per promuovere il settore del miele italiano, Agriener, il futuro delle energie rinnovabili, AgriLife, Uno spazio che per la prima volta nell’ambito di AgrieTour raccoglierà in mostra i prodotti, le tecnologie e i materiali per la coltivazione, la cura e la gestione dello spazio verde.

Insomma ce n’è per tutti ad Agrietour, a condizione che si ami la vita sana fatta di cose semplici!