Nel mese di giugno 2016 Austria Turismo presenterà a Milano, Padova e Roma l’installazione “Bosco Culturale itinerante”

 

Non siete riusciti ad andare ad Expo2015? Ci siete andati, ma non siete riusciti a visitare il padiglione dell’Austria? nessun problema! Visto il successo ottenuto, dal Padiglione Austriaco “Breathe Austria” con il Bosco Culturale itinerante, l’ Austria presenta un prototipo unico al mondo denominato “Airship”.Il progetto è nato da uno scambio intenso di idee tra architetti, designer, tecnici ed esperti di cultura che hanno realizzato il padiglione all’Esposizione Universale di Milano. “Airship” o Bosco Culturale itinerante, è l’espressione di una nuova tipologia mobile e temporanea, un prototipo di uno spazio di microclima e di respiro a disposizione delle città. Il visitatore lo sperimenterà attraverso i sensi e contemporaneamente sarà stimolato nel riflettere su aria e clima, come sfide del nostro tempo. L’allestimento tematizzerà, oltre ad aria e clima, il bosco, una delle risorse più importanti della nostra Terra. Dall’esterno i visitatori verranno attratti dalla copertura traslucida alta cinque metri e simile a una cupola di un igloo e potranno entrare nel Bosco Culturale passando da un ingresso climatizzato.

 

airship_BoscoCulturale_rendering_esterno2(c)AustriaTurismo_breathe.earth.collective

 

All’interno il visitatore rimarrà sorpreso dalla fitta vegetazione, che replicherà le varie aree boschive austriache, metaforicamente attraversando la porta ci si troverà in una camera boschiva delle meraviglie. La fresca aria di bosco, prodotta dalle piante provenienti direttamente dell’Austrai, regalerà al pubblico, nel mezzo della calura della città, refrigerio per tutti i sensi percettivi. Forma e costruzione dell’allestimento sono riprodotte secondo precise regole climatiche e, grazie alla tecnologia applicata alla natura, si creerà un “lago d’aria fresca”. All’interno del Bosco Culturale itinerante i visitatori potranno sedersi su panche di legno, respirare l’aria fresca di bosco e trovare un po’ di calma, staccando dalla frenetica vita cittadina. La cultura dell’Austria, in virtù del 50% di superficie boschiva, è in stretta relazione con questo patrimonio ambientale. Il Bosco Culturale itinerante andrà oltre il semplice progetto di architettura; sarà in grado di raccontare storie, di creare legami fra natura e cultura e invita al dialogo”. Aria e clima uniscono tutti gli esseri viventi del nostro pianeta. Secondo i numeri della WHO, ogni anno più di 5,5 milioni di persone perdono la vita a causa delle conseguenze dell’inquinamento atmosferico. Per questo motivo i temi centrali dell’installazione sono l’aria, vista come alimento, gli spazi freschi e i luoghi refrigeranti nelle città dove fermarsi, oltre al rapporto con la nostra atmosfera e il futuro delle nostre città sempre più calde.

Non perderti questo:   In arrivo un'app per visitare Torino a piedi e in bici

LA REDAZIONE