PARTE IL 28 MAGGIO DA ROMA LA IV EDIZIONE DELLA ‘DA SANTO A SANTO’, MARATONA CICLISTICA BENEFICA IN FAVORE DELLA FONDAZIONE GIOVANNI CELEGHIN ONLUS

 La “Da Santo a Santo”, una lunga pedalata di circa 1200 chilometri in soli sei giorni, partirà sabato 28 maggio da piazza San Pietro, per arrivare giovedì 2 giugno alla Basilica di Sant’Antonio a Padova. Scopo di questa maratona in bicicletta è sostenere i progetti finanziati dalla Fondazione Giovanni Celeghin onlus.

 Protagonisti di questa impresa ciclistica sono Fabio Celeghin, 43 anni, vice presidente della Fondazione Giovanni Celeghin, amministratore delegato del gruppo veneto DMO Spa (titolare dei marchi Cad, Isola dei Tesori e Beauty Star) e grande appassionato di ciclismo, come lo era il padre Giovanni; e Fabio Basei, 38 anni, nuotatore e maratoneta.

Insieme pedaleranno per promuovere e dare visibilità alla Fondazione.

Nelle scorse edizioni, Fabio e Fabio hanno pedalato dal San Giovanni Rotondo a Sant’Antonio a Padova (2013); da San Gennaro a Napoli a Sant’Antonio a Padova (2014); da San Rocco a Montpellier a Sant’Antonio a Padova (2015).

 Quest’anno il programma sarà:

 28 maggio: Roma. Partenza da piazza San Pietro; arrivo ad Assisi, San Francesco. Per la prima tappa i due ciclisti saranno accompagnati da Omar Di Felice, ultracycling man.

 29 maggio: Assisi – Rimini. Ci sarà la consegna ufficiale di una donazione al reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale cittadino.

 30 maggio: Rimini – Modena. La sera ci sarà una cena-evento di raccolta fondi nella tenuta agricola “Hombre” di Corletto: la Fondazione sarà ospite del Panini Motor Museum.

 31 maggio: Modena – Milano. Per la quarta tappa, i due ciclisti entreranno a Milano accompagnati da Silvia Gottardi (capitano del Pallacanestro Sanga Milano di A2 fino al 2015.) e Linda Ronzoni, cicliste per caso, che il 6 giugno partiranno per la Milano-Catania. La sera si svolgerà un evento di raccolta fondi dedicato alla Fondazione all’Hotel LaGare di via Pirelli: ospiti i due medici responsabili dei progetti attualmente finanziati dalla Fondazione, dott. Gaetano Finocchiaro e dott. Loris De Cecco, rispettivamente operanti all’Istituto Neurologico ‘Carlo Besta’ e alla Fondazione IRCCS – Istituto Tumori.

 1 giugno: Milano – Riva del Garda. Nella quinta tappa, Fabio Celeghin e Fabio Basei saranno accompagnati da Rossano Galtarossa, olimpionico di canottaggio, 5 volte campione del mondo.

 2 giugno: Riva del Garda – Padova. I due ciclisti, accompagnati da due professionisti della squadra Nippo Vini Fantini e da un gruppo di sostenitori della Fondazione, arriveranno di fronte al Santo per eccellenza: Sant’Antonio. A seguire un evento serale di raccolta fondi al Musme di Padova, il Museo di Storia della Medicina inaugurato lo scorso anno.

 L’intero ricavato dell’evento verrà destinato alle attività della Fondazione, attiva dal 2012 nella raccolta di fondi da destinare al finanziamento di progetti di ricerca sui tumori cerebrali.

 La Fondazione, nata dalla volontà dei figli di Giovanni Celeghin, Fabio e Annalisa – imprenditori padovani come il padre, fondatore del gruppo DMO Spa – è nata nel 2012 per sostenere la ricerca scientifica attraverso il finanziamento di progetti legati ai tumori cerebrali.

Fino ad ora sono stati finanziati e sono in corso di finanziamenti progetti per circa 300mila euro: all’Ospedale Bellaria di Bologna, al reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale di Padova, all’Istituto Neurologico ‘Carlo Besta’ di Milano e alla Fondazione IRCCS – Istituto Tumori di Milano.

www.fondazioneceleghin.it

 Con il patrocinio del Comune di Padova, della Provincia di Padova, della Regione Veneto, del Ministero dell’Ambiente e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.