Il protagonista di questa avventura è Andrea Toniolo ventinovenne di Galliera Veneta in provincia di Padova. L’iniziativa si chiama #Ecotour e partirà il 10 ottobre da Galliera con prima tappa Ferrara, dove presenterà il libro che ha scritto dopo la sua prima avventura, un viaggio dal Veneto a Capo Nord, fatto in solitaria e a piedi. La nuova sfida invece sarà in bicicletta, duemila chilometri attraverso otto regioni, con 20 tappe e 10 eventi, per raccontare l’Italia e promuovere spostamenti e turismo sostenibili. Il tour prevede soste in strutture che hanno investito nella sostenibilita’ e che lo ospiteranno. In cambio Toniolo raccontera’ la loro storia su un apposito blog e sui suoi canali social, seguiti da oltre cinquemila follower.

Veneto, Emilia Romagna, Umbria, Marche, Lazio, Toscana, Piemonte, Lombardia, queste le Regioni che attraverserà con tappe a Venezia, Ferrara, Firenze, Siena, Roma, Torino, Milano, Verona. “Il tema del viaggio sarà quello della sostenibilità. La promozione di un’idea di turismo sostenibile – spiega Toniolo – la sostenibilità come stile di vita e anche come stile d’impresa. Un turismo lento in cui la visita ai luoghi più belli della Penisola si abbina alla conoscenza delle persone che li abitano”.

Non perderti questo:   Dal 22 settembre La Francescana, Giro d’Italia d’Epoca

Dopo un giro di boa a Roma, Toniolo risalirà fermandosi a Santa Vittoria in Matenano, paesino nelle vicinanze di Amatrice colpito dal terremoto, dove donera’ una copia del suo libro come gesto simbolico per la rinascita della biblioteca cittadina. Il tour terminera’ il 29 ottobre a Verona. “Sono le mie ferie”, spiega Andrea, che di mestiere fa il tecnico per un’azienda sportiva veneta. Il significato del viaggio è quello di ribadire che la mobilità sostenibile conviene, per i benefici che ha per la salute e per l’ambiente. L’attenzione però deve essere messa ancora una volta sulla ciclabilità delle aree urbane ed extra urbane dove servono maggiori investimenti. Serve una rete sistemica di percorsi dedicati, che favoriscano o mettano in sicurezza chi usa la bici come mezzo privilegiato per i propri spostamenti quotidiani o per le proprie vacanze.


www.budurunner.com