Il mondo della bicicletta si mostra a Eurobike

Cinque giorni “full gas” se si conta pure il Demo Day: ecco Eurobike, la fiera appena conclusa a Friedrichshafen, una piccola città appoggiata sul lago di Costanza, sponda tedesca, fatta di mele, piste ciclabili, strade strette e un bel po’ di pioggia (anche se quest’anno la differenza dal nord Italia non l’abbiamo sentita poi tanto). A Eurobike arriva il mondo a trovare il mondo. Idee a confronto, non solo biciclette, tendenze al debutto ed altre che si affermano con forza.

GPR5_9122GPR5_9176overadeGPR5_9193

Sempre più urbane e sempre più “biciclette elettriche” che a dirla tecnica si chiamano biciclette a pedalata assistita. Può servire per fare più corta, pianeggiante e meno da sudare la città, così come le bici pieghevoli possono aiutare a viaggiare salendo su treni e altri mezzi pubblici senza dover chiedere se si può o pagando di più. Poi c’è la tecnologia che prosegue dalla bicicletta da corsa alla mountain bike.
Lo sapevate? Non serve più vestirsi da corridori per pedalare comodi. L’abbigliamento strizza l’occhio ai corridori e anche alle donne, anzi, è proprio la tecnologia che sorride alle donne. Sono tante a pedalare e il mercato non può più ignorarle. Siamo stati a spasso tra gli stand infiniti di Eurobike 2014.  A raccontarlo anche per noi in questi giorni www.cyclinside.com

Non perderti questo:   22 settembre: la Granfondo del Gallo nero

Parola di Guido Rubino