Il prossimo anno le città di Treviso, Bassano del Grappa e Marostica, ospiteranno la ventesima edizione del Campionato Mondiale di Ciclismo per Giornalisti. I professionisti dell’informazione per qualche giorno svestiranno i panni dei cronisti per indossare quelli degli atleti. L’edizione WPCC 2019 si svolgerà dal 12 al 15 settembre.
L’edizione 2018 del Campionato Mondiale di Ciclismo per Giornalisti è stata ospitata dalla città belga di Roeselare: quest’anno si sono accreditati 200 giornalisti provenienti da 20 diverse nazioni.


Il programma di massima per il 2019 prevederà, nel corso dei tre giorni che seguiranno la cerimonia d’apertura, una prova a cronometro individuale, una sfida sprint su breve distanza e una prova in linea, competizioni al termine delle quali verrà assegnata la maglia iridata della stampa.
“Per l’Italia, che ha vinto 100 medaglie nella storia dei Mondiali di Ciclismo per Giornalisti, è un grande onore tornare a ospitare questa manifestazione. Poterlo fare in Veneto, una Regione dove il ciclismo è tanto amato rende ancora più orgogliosi – ha commentato Roberto Ronchi, presidente dell’Associazione Giornalisti Ciclisti Italiani – e come AGCI siamo certi che il Campionato del Mondo Giornalisti 2019 sarà un grande successo e attendiamo colleghi-ciclisti da tutta Europa e non solo”.


Con il passaggio della bandiera dagli organizzatori belgi al comitato veneto, inizia la marcia di avvicinamento verso l’evento iridato: “Abbiamo un anno di tempo per curare non solo gli aspetti agonistici – sottolinea Enrico Cuman a capo del Comitato Organizzatore WPCC 2019 – ma anche tutti gli elementi che arricchiranno il nostro mondiale con un intenso programma culturale e di intrattenimento per tutti i nostri ospiti, che renda questo mondiale italiano qualcosa da ricordare”.


Il Campionato Mondiale di Ciclismo per Giornalisti 2019 non sarà l’unico evento dedicato al mondo delle due ruote in programma in Veneto, poiché Vicenza è in lizza per l’assegnazione dei Mondiali UCI di Ciclismo su Strada del 2020.