Non esistono problemi ma soluzioni. E biciclette che possono diventare la porta per il proprio paradiso personale. Parliamo di OL3 (si scrive così ma si legge OLTRE) piccola start-up a vocazione sociale che da una necessità ha dato vita ad un tandem alternativo e davvero molto utile.

E come ogni progetto che si rispetti è la storia che conta. Una mamma e un babbo appassionati di cicloturismo, un figlio diversamente abile che non sarebbe mai riuscito ad andare in bicicletta in autonomia. Nel tempo hanno provato e riprovato bici di vari modelli con caratteristiche differenti ma nessuno li ha soddisfatti abbastanza.

Cercavano un mezzo senza limiti, simile ad una classica mountain bike ed esteticamente accattivante. Quattro anni fa è nata il primo modello GabriBike come esemplare unico in onore del figlio. Un piccolo traguardo grazie al quale la famiglia ha potuto godere di momenti in bici.

Da qui l’idea di concretizzare un progetto in qualcosa di più grande. Visti i progressi del figlio e le numerose richieste da parte di famiglie interessate è nata OL3 BIKE – Oltre Bike, il tandem a guida posteriore con pedalata assistita. Questa tipologia di guida, nata negli Stati Uniti a metà degli anni 90, qui è stata rivisitata e oggi è molto più interessante. Infatti il vero asso nella manica per chi ha esigenze più specifiche sta nel guidatore seduto dietro che, grazie ad un ampio manubrio, avvolge il passeggero anteriore.

Con questo tandem chiunque di muoversi in piena sicurezza e agilità. E’ stato pensato per pedalare ovunque, sia su asfalto e sterrato, in pianura o in montagna. Insomma un vero proprio gioiello tra gravel e mountain bike, per chi vuole godersi itinerari tranquilli ma anche più estremi.

Vi domanderete: ma come si trasporta? No problem. Anche in questo caso vi stupirà. Si adatta a qualsiasi porta bici posteriore e il manubrio è completamente richiudibile e ripiegabile. Da questo momento in poi non ci sono più scuse per viaggiare, per nessuno.

Per maggiori info https://ol3bike.com/

foto by ol3bike.com