Dopo aver trascorso una domenica alla maniera di Don Camillo e Peppone potete prepararvi e gustare a casa il tipico gnocco fritto

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

• 330 g di farina

• 100 g di burro

• 20 g di lievito

1 dl di acqua tiepida

• olio di oliva per friggere

• sale

 

PREPARAZIONE

Disponete la farina sulla spianatoia, unite al centro un pizzico di sale, il burro ammorbidito  e l’acqua dove avrete precedentemente fatto sciogliere il lievito. Amalgamate gli ingredienti e impastateli fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

Lasciatelo lievitare per circa 40 minuti  tenendolo coperto e in luogo protetto da correnti d’aria.
Stendete ora l’impasto con il matterello a uno spessore di 5 mm sulla spianatoia infarinata. Ritagliate tanti rombi  utilizzando uno stampino tagliapasta o un coltello.
Scaldate in una padella abbondante olio  e, prima che sia fumante, immergetevi i rombi di pasta finché diventeranno ben gonfi e dorati in modo uniforme da entrambe le parti. Sgocciolateli con un mestolo forato e adagiateli su carta assorbente da cucina. Serviteli ben caldi.
Lo gnocco fritto è servito da salumi come la coppa o la pancetta.

 

Come vino vi consiglio la Malvasia dei colli Piacentini