Un piatto facile e saporito, per portare in tavola i profumi della cucina tradizionale israeliana.

La shakshuka è un piatto molto saporito tipico della cucina israeliana. Questa ricetta ha le sue origini in realtà in Algeria e Tunisia ma poi fu portata in Israele da alcuni ebrei immigrati durante l’Impero Ottomano. E’ un piatto speciale, allegro e pieno di profumi che vanta tra i suoi ingredienti cipolla, aglio, pomodori, peperoni, spezie e uova. Un mix di sapori unico che rende appieno il suo significato originale che deriva dalla lingua berbera: “mistura”.
Rigorosamente accompagnata da pane o meglio da pita, il tipico pane arabo,  questo piatto deve essere assolutamente finire con la classica “scarpetta” proprio per godere fino all’ ultimo del suo sapore e soprattutto della sua bontà!
Ingredienti:
4 uova
1/2 cipolla
Polpa di pomodoro o 1 cucchiaio di pomodoro concentrato
2 spicchi d’aglio
1/2 peperone
2 pomodori
2 bicchieri d’acqua
1 cucchiaino di cumino
1 peperoncino
1/2 limone
olio extra vergine d’oliva
sale
Per prima cosa prendete una padella grande e versateci l’olio e la cipolla e iniziate a farla rosolare; poi unite l’aglio e il peperoncino e fate insaporire il tutto. Aggiungete quindi i pomodori a pezzi, il peperone tagliato a pezzi o a strisce e privato dei semi interni, il concentrato di pomodoro, l’acqua e infine il cumino.
Mescolate per bene, aggiungete un pizzico di sale e lasciate cuocere avendo cura di mettere la fiamma bassa. Quando il sugo sarà quasi pronto e ristretto al punto giusto unite il succo di limone, mescolate ed infine aprite le uova stando attenti a non farle rompere.
Quando l’albume sarà diventato bianco la vostra shakshuka sarà pronta!
Servite immediatamente a tavola insieme a tanto buon pane e buon appetito!!