Limitazioni per chi arriva in auto al lago di Braies. Basta motori evviva la bicicletta! Diventato famoso con la serie tv “Un passo dal cielo”, il lago di Braies è meta di tanti turisti. Se il semaforo diventa rosso per i motori, invece dà il via libera a pedoni e ciclisti e a chi usufruisce delle due linee di autobus (linea 439 e 442). Per offrire la possibilità a tutti di pedalare verso il lago sono stati aumentati i noleggi di biciclette a Braies, Villabassa e Monguelfo. Sul lago sono stati realizzati ulteriori parcheggi per biciclette. Per il traffico privato invece dal 10 luglio al 10 settembre la circolazione sarà consentita fino al riempimento dei parcheggi, e poi solo dalle 15,00 in poi. Per chi scegli il bus quest’anno è necessaria una prenotazione online con pagamento online tramite un nuovo portale di Comune e Idm.

Braies

Il lago di Braies è un piccolo lago alpino situato in Val di Braies a 1.496 m s.l.m. nel comune di Braies, a circa 97 chilometri da Bolzano. Anche se non è possibile fare il lago in bicicletta ci sono tanti percorsi bike da fare. Percorrendo la ciclabile della Val Pusteria si entra nella Valle di Braies e si raggiunge Ferrara. Da Ferrara al Lago di Braies sono 45 minuti e 300 di dislivello. Da Monguelfo o Villabassa a Ferrara sono 35 minuti e 100 di dislivello. La pista ciclabile della Val Pusteria conduce a Rio di Pusteria, la pista ciclabile Drava porta fino a Lienz in Tirolo. Da Braies si può pedalare sia in direzione del Tirolo, sia in direzione di Brunico. L’itinerario da Dobbiaco a Brunico è consigliato per tutta la famiglia, in totale sono poco più di 31 chilometri.
www.braies.bz